Rendi sicura la tua casa con i nuovi infissi antieffrazione

nuovi infissi antieffrazione

Il timore che qualcuno rovini la tranquillità familiare è una realtà che molte persone devono affrontare quotidianamente. Sono diverse le arre del nostro Paese in cui i furti in appartamento sono una realtà quotidiana, che molte persone hanno potuto sperimentare sulla propria pelle.

Per evitare che dei malintenzionati entrino nella nostra casa mentre siamo in vacanza, o durante la notte, possiamo sfruttare i nuovi infissi antieffrazione, disponibili in diverse tipologie e modelli, che aziende come http://www.proart.it/ possono anche rendere totalmente personalizzabili, in modo da adattarli a qualsiasi esigenza abitativa.

Gli infissi antieffrazione: come funzionano

Gli infissi antieffrazione sono costruiti in acciaio, in modo da rendere praticamente impossibile rovinarli o manometterli. È possibile inserire negli infissi delle barre in acciaio, che penetrano nelle mura della casa, rendendo ancora più sicura la struttura.

Questo tipo di infissi non sono smontabili dall’esterno, anche se posizionati su ampie vetrate o finestre. Sono disponibili in diversi modelli, misure e forme, in modo da adattarsi a qualsiasi tipo di apertura.

Gli infissi in acciaio sono spesso utilizzati per i portoncini di ingresso, che rendono particolarmente sicuri ed inaccessibili da parte di estranei.

Le persiane

Le classiche persiane in legno sono delle strutture abbastanza sicure, anche se non è poi così difficile aprirle, anche dall’esterno. Per questo motivo oggi sono disponibili speciali persiane blindate. Sono realizzate in metallo robusto, impossibile da tagliare o rovinare. Inoltre sono munite di sistemi di sicurezza maschio/femmina, che si inseriscono nelle pareti della casa, rendendo ancora più sicura la struttura e praticamente impossibile da aprire.

La presenza delle classiche stecche orizzontali permette di modulare la luce che entra in casa, ma anche di far entrare una corretta aerazione, consentendo così di  rinfrescare la casa durante le calde notte stive, senza temere che i ladri trovino il modo di entrare in casa.

I cancelli antieffrazione

Se si ama tenere le finestre completamente aperte la struttura antieffrazione più pratica è costituita dalle classiche inferriate, strutturare in barre metalliche disposte verticalmente rispetto all’apertura della finestra. Molto utili sono anche i cancelli antieffrazione, si tratta in pratica di inferriate montate su infissi apribili, che permettono di posizionare queste strutture anche su porte di ingresso o su vetrate di ampie dimensioni, che possono così essere utilizzate anche per l’accesso in casa.

Anche in questo caso perché le strutture siano effettivamente antieffrazione occorre che siano installate da personale qualificato, in grado di fornirci dei certificati che ne testimoniano la sicurezza.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *