I Tifosi Laziali incitano la squadra alla ricerca del successo
Sport

La Lazio alla ricerca del successo contro il Palermo

I Tifosi Laziali incitano la squadra alla ricerca del successoNel Monday night della quinta giornata di serie A, la Lazio affronta il Palermo di Iachini che ha ben figurato nelle ultime uscite contro Inter e Napoli, mettendo in mostra le ambizioni europee dichiarate, in maniera un po’ avventurosa, del presidente rosanero Zamparini. La Lazio arriva a Palermo un po’ malconcia, dopo la sconfitta beffarda e immeritata di Genova e la prova deludente di giovedi sera contro l’Udinese di Stramaccioni in cui si è evidenziata una squadra disordinata ed impacciata quando si trova a dover impostare il gioco. Ci sono tutti gli ingredienti insomma per renderlo un match interessante, soprattutto per chi ama scommettere online.

Analizzando i precedenti tra le due squadre, nell’ultimo confronto del gennaio 2013 Palermo e Lazio pareggiarono per 2-2 . Curiosità è che Palermo e Lazio non pareggiano due partite consecutive dagli anni ‘50. Nelle ultime sei sfide al Barbera, il Palermo ha vinto solo una volta, con tre vittorie dei biancocelesti.

La Lazio ha quindi una buona tradizione alla Favorita, infatti ha realizzato almeno un gol in 10 delle ultime 11 trasferte a Palermo, riuscendo a vincere però solo una volta negli ultimi sei precedenti.

Nonostante il buon momento, e nonostante sia andato in vantaggio in tre delle quattro partite fin’ora giocate, il Palermo è ancora a secco di vittorie, e i tre punti in A, mancano dall’aprile 2013 quando si imposero per 1-0 contro l’Inter.

Per la Lazio una sconfitta significherebbe apertura di una profonda crisi, con Pioli che potrebbe essere messo in discussione. I biancocelesti infatti, hanno perso tre delle prime quattro partite di questo campionato, cosa che per la Lazio non succedeva dalla stagione 1960/61. E’ anche crisi di gol per la Lazio che non ha segnato nelle ultime due giornate dopo i 4 gol contro Milan e Cesena.

Per la sfida di lunedi, il mister rosanero non recupera nessuno dei giocatori infortunati (Munoz, Gonzalez, Maresca e Della Rocca). Confermato il 3-5-2 con Andelkovic, Terzi e Bamba in difesa, Lazaar e Morganella sugli esterni e Barreto e Rigoni in mediana. Dopo la positiva prova del San Paolo però, è molto probabile che venga confermato il modulo a due punte con Vazquez trequartista e tandem d’attacco Belotti-Dybala

In casa Lazio invece non hanno fine i problemi fisici per Basta che dopo l’infortunio alla mano subito a Genova, ha accusato un problema al polpaccio nell’allenamento di mercoledì e pertanto la sua presenza a Palermo è in forte dubbio. Probabile quindi la conferma per Konko dal 1′ minuto. Ritrovano poi spazio nell’11 di partenza Lulic e De Vrij che rientra dopo la squalifica, mentre in attacco Djordjevic potrebbe spuntarla su Klose e Keita dovrebbe ritornare tra gli undici titolari

Palermo-Lazio, sarà diretta da Marco Di Bello della sezione di Brindisi. Il fischietto pugliese, promosso quest’anno in Serie A, ha un unico precedente con i biancocelesti, in coppa italia, nella goleada contro il Bassano Virtus, conclusasi per 7 a 0 lo scorso agosto. La direzione di gara del fischietto pugliese sarà coadiuvata dagli assistenti Schenone e La Rocca, quarto uomo Ranghetti, mentre gli addizionali saranno Gervasoni e Pezzuto.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *