mobili usati
Ultime News

Cosa fare di mobili ed elettrodomestici usati

Sono diverse le situazioni cin sui ci si trova con mobili ed elettrodomestici usati, e non si ha la minima idea di cosa fare con questi oggetti, soprattutto perché sono molto ingombranti e difficili da spostare.

Oggetti funzionanti

Se si tratta di oggetti funzionanti si può provare a pubblicare qualche annuncio per  venderli. Sono diverse le riviste e i siti che si occupano di annunci, è sufficiente scattare una foto dell’elettrodomestico, o anche del mobile.

Conviene però prima pulire a fondo ciò che si vuole vendere e, nel caso dei mobili, la foto deve essere fatta con l’oggetto montato, o sarà difficile per il possibile acquirente decidere per l’acquisto.

Spesso in queste situazioni è necessario attendere del tempo prima che si possa trovare un compratore per la nostra merce, però si può racimolare qualche soldo da qualcosa che volevamo scartare.

Negozi dell’usato

mobili usatiElettrometrici vecchi ma in perfetto stato e mobili di ogni genere si possono anche vendere negli appositi negozi, dove è possibile trovare di tutto. Il prezzo lo stabilite voi, ma conviene farsi dare un’indicazione dal proprietario del negozio, che in genere ha ben chiaro quanto si può guadagnare da un oggetto usato, ossia quanto i suoi clienti sono pronti a sborsare.

Il proprietario però si terrà parte della cifra ottenuta dalla vendita, del resto ci propone una vetrina in cui lasciare la nostra merce. Inoltre non è possibile attendere indefinitamente perché arrivi l’acquirente giusto: trascorso un certo periodo i nostri mobili torneranno al mittente.

Oggetti danneggiati o rotti

Nel caso in cui i mobili o gli elettrodomestici siano del tutto inutilizzabili sarà necessario portarli presso l’isola ecologica, per lo smaltimento. Se non si possiede una vettura adatta per il trasporto sarà necessario noleggiarla per l’occasione. In alcuni comuni italiani è possibile richiedere il ritiro degli oggetti ingombranti da parte dell’azienda municipalizzata di zona. Oppure si può richiedere il servizio di ritiro mobili usati da parte di ditte specializzate in questo tipo di servizio, che in genere propongono costi abbastanza contenuti.

Nel caso in cui si possieda un elettrodomestico rotto e lo si sostituisca con un prodotto nuovo è possibile richiedere il ritiro gratuito da parte degli installatori del prodotto appena acquistato.

Questo tipo di servizio è stabilito dalla legge, ma si attua solo dopo la richiesta da parte del cliente. Conviene quindi far sentire chiaramente la propria richiesta al momento dell’acquisto del nuovo elettrodomestico.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *