commerciare le valute
Economia

Commerciare le valute: come si fa?

Tra le diverse possibilità di guadagno offerte attualmente dal web, avrai certamente sentito parlare degli investimenti nel mercato dei cambi. Questo tipo di attività, in gergo finanziario, si chiama forex trading. Si tratta di operare tramite una specifica piattaforma, concessa in utilizzo dal broker finanziario presso il quale si apre il proprio conto di investimento. Di seguito, cercherò di spiegarti in modo chiaro e semplice come si specula sulle valute: mi rendo conto, in effetti, che attorno al gioco in Borsa ruota un po’ di confusione e chi vuole intraprendere la carriera di trader ha l’esigenza (e anche il diritto) di capire cosa deve fare.

Forex: cosa sono i tassi di cambio e perché cambiano?

Innanzitutto, voglio farti un esempio pratico di ciò che avviene durante una contrattazione sulle valute. Leggendo tutti i principali quotidiani, saprai che il valore in una moneta di un determinato Stato non è uguale al valore di un’altra. Mettiamo il caso che tu sappia che il dollaro statunitense, per diversi motivi, si indebolirà rispetto all’euro. In questa situazione, da trader, venderai dollari e comprerai euro. Se l’euro si rafforza come da previsione, ad una data prestabilita ricomprerai i dollari venduti e ne riceverai, di conseguenza, una quantità maggiore rispetto a quelli che hai venduto, realizzando un profitto.

La differenza di valore tra le due valute viene detta tasso di cambio e, come avrai intuito, esso varia in base a diversi fattori. In sostanza, il tasso di cambio, è la quantità di moneta estera che può essere acquistata con una determinata quantità di moneta nazionale. Questa quantità cambia in base alla domanda e all’offerta di una certa valuta. Maggiore è la richiesta di acquisto per una valuta e più alto sarà il suo tasso di cambio rispetto ad un’altra.

Gioco in Borsa online: come iniziare ad investire nel forex

Premesso ciò che dovrai fare, a livello teorico, per diventare un trader del forex, ti spiego ora quali sono i passi pratici che dovrai compiere per iniziare la tua attività sui mercati.

In primo luogo, dovrai scegliere un buon broker, cercando di valutarne anzitutto la legalità. Tramite il broker potrai “provare” il mercato dei cambi, primo studiando il materiale didattico che verrà messo a tua disposizione e successivamente operando con un conto dimostrativo con il quale potrai simulare vere e proprie negoziazioni.

Se credi di essere pronto, a questo punto puoi aprire il tuo primo conto presso il broker scelto, utilizzare gli strumenti di trading per elaborare le tue strategie e, finalmente, iniziare a guadagnare dagli scambi con le valute.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *