Broker forex regolamentati: cosa significa

broker forex

Molto spesso quando di parla di trading si sottovaluta il fattore delle regolamentazioni e delle licenze e si pensa soltanto a quanto sia un attività remunerativa e quanto possa essere sfruttata dai trader per cercare di accumulare profitti davvero consistenti, tutto vero assolutamente, ma è necessario aprire una piccola parentesi di approfondimento al fine di comprendere a pieno cosa significa broker forex regolamentati (altre info anche su http://www.migliorbrokerforex.net/).

Un broker forex regolamentato è un broker che ha ottenuto una regolamentazione ed una licenza da un ente del settore, l’ente maggiormente conosciuto e importante è sicuramente la Cysec, che opera ormai da diversi anni nel settore, con sede in terra cipriota la Cysec si occupa del controllo del movimento di denaro di ogni broker, al fine di evitare le frodi e i movimenti illeciti. La Cysec ha anche la possibilità di multare sia penalmente che economicamente una società che non rispetti le regole.

Le regolamentazioni fanno parte del trading online ormai da anni, sono rimasti davvero pochissimi i broker che non possiedono regolamentazioni, non per questo operano in maniera illegale, hanno anche loro un seguito di utenti, ma con la differenza essi non possono assicurare a nessuno dei loro clienti delle vere e proprie garanzie riguardo gli investimenti, in passato alcune società hanno frodato i loro trader per cifre davvero consistenti, ecco perché oggi giorno la sicurezza ed il controllo sono drasticamente aumentate.

Broker forex regolamentati: trasparenza e affidabilità

Un broker forex risulta regolamentato quando ha ottenuto la licenza ufficiale da parte di uno degli enti del settore, per ottenere tale licenza è necessario superare alcuni rigidissimi test, una volta fatto ciò si potrà vantare di aver ottenuto la licenza e quindi poter operare in maniera del tutto legale nei confronti dei propri clienti, garantendo così il controllo dei movimenti di denaro degli investitori ed assicurando sempre le suddette somme.

Molti trader basano la scelta del broker proprio sulle regolamentazioni, ecco perché le società non regolamentate stanno diminuendo sempre di più e sono destinate a sparire del tutto da qui a poco.

Possiamo quindi concludere asserendo che un broker per operare nella maniera più trasparente e legale possibile deve essere regolamentato e dotato delle licenze in questione, il contrario potrebbe pregiudicarne la scelta da parte dei trader che cercano broker ai quali affidare i propri investimenti.

Per controllare se una società sia regolamentata basta recarsi sul suo sito web e verificare se in fondo alla pagina compaia il logo della Cysec, in caso contrario potrai fare un’altra verifica recandoti sul sito ufficiale dell’ente e controllare se il nome della società sia disponibile nella lista dei broker, se così non dovesse essere potrai essere certo di avere davanti un broker non regolamentato, e come già detto in precedenza: per evitare brutte sorprese statene alla larga.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *